Asotom

Un animo selvaggio e ambizioso con origini antiche.

Il mio primo vino.

La vigna di quasi 80 anni si trovava giusto di fianco alla cantina, esposta a est, nel terreno dell’edificio storico (un tempo antica residenza estiva del Re Vittorio Emanuele II) che ospita la cantina. Era una gioia per gli occhi, con i suoi filari inerbiti e che mantenevo nel modo più naturale possibile.

E’ stata la mia prima vigna e le ero molto affezionato, tanto da darle perfino un nome (Claudia, da Claudia Chiffer, la modella.. talmente era bella!).

Come da tradizione conteneva anche il 5% circa di altri vitigni autoctoni.

28,00 250,00 
Caratteristiche

Il vino che è stato prodotto dalle uve di Claudia si chiama con il nome della cantina stessa, proprio a celebrare il fatto che fosse il primo vino prodotto.

Nel 2020, a causa di una malattia (Flavescenza dorata) ho dovuto estirparla, assieme a un’altra delle mie 3 vigne iniziali di questo vitigno..

E’ stato un duro colpo… ma il ricordo di Claudia rimarrà nelle bottiglie Asotom prodotte, nei ricordi di coloro che l’hanno assaporata e nelle annate che sono ancora a riposare nella barricaia della cantina, in botti di legno di rovere di Slavonia.

Al suo posto abbiamo piantato un’altra vigna, questa volta una uva bacca bianca, che sta crescendo forte e vigorosa: Mathilda, in onore del mio film preferito, Leon di Luc Besson.

 

CARATTERISTICHE

Asotom è il vino più rappresentativo dell’azienda, il più complesso e sfaccettato.

Vinificato in legno, fermenta in tino di legno grande e affina in botti di rovere di Slavonia – tipologia di legno che trovo più rispettosa delle caratteristiche del vitigno e che veniva già usato in passato – per un periodo di tempo che va dai 36 ai 48 mesi.

Speziato, diritto e onesto, un signor vino!

(Ottimo con le carni lunga cottura come brasati, stufati, arrosti… )

Apri chat
Ciao, come possiamo aiutarti?
Ciao, come possiamo aiutarti?